Welcome to my SiteSalus Riabilitazione

Thumbnail Caption

LOMBALGIA: Solo pochi ne scampano

La lombalgia è una sindrome dolorosa che interessa la regione lombare della colonna. Qualora il dolore si irradi posteriormente all’arto inferiore parliamo di lombosciatalgia, nel caso in cui si irradi anteriormente all’arto inferiore si parla invece di lombocruralgia.
E’ un sintomo estremamente comune nella popolazione adulta e rappresenta la più frequente causa di disabilità e di astensione dal lavoro.

COME E’ FATTA LA NOSTRA COLONNA? Il tratto lombare della colonna vertebrale è formato da 5 vertebre che sostengono il peso della metà superiore del corpo e che con la loro flessibilità permettono il piegamento in avanti e la rotazione del tronco sul bacino.
Tra le vertebre sono interposti dei cuscinetti elastici e gelatinosi (dischi intervertebrali) che hanno il compito di ammortizzare le sollecitazioni meccaniche.
I movimenti della colonna sono resi possibili dai molti muscoli che collegano le vertebre lombari tra di loro, col bacino e con il femore.

QUALI SONO I FATTORI DI RISCHIO? L’età (fra i 25 e i 55 anni il rischio è maggiore). La statura (il rischio è maggiore nelle persone alte). Le donne dopo la menopausa; prima di questo periodo l’incidenza nei due sessi è praticamente identica. Alterazioni anatomiche alla colonna lombare (Scoliosi e alterazione della lordosi lombare). Le persone che per motivi professionali o sportivi (autisti, segretarie, infermieri, ginnasti) sottopongono la loro colonna ad un continuo sovraccarico. La postura seduta protratta nel tempo. Il fumo e la sedentarietà. I bambini particolarmente sedentari o, al contrario, sottoposti ad eccessive sollecitazioni motorie (sport agonistici).

PERCHE’ INSORGE IL DOLORE? Il dolore è espressione clinica dell'irritazione o compressione dei rami nervosi che si distribuiscono nella regione delle articolazioni della colonna (disco, legamenti, strutture ossee ecc.). Pertanto lo stimolo doloroso può partire da tutte queste sedi.

QUALI SONO LE CAUSE? Le cause che provocano il dolore possono essere svariate: alterazioni degenerative delle strutture ossee, muscolari e discali, stiramenti e contratture muscolari, sovraccarico meccanico, compressione delle strutture nervose ecc.

QUANDO SI PRESENTA? Il dolore lombare può manifestarsi improvvisamente, nel corso di uno sforzo intenso, spesso mentre si solleva un peso da terra; in altri casi il dolore compare nel corso di movimenti che non richiedono uno sforzo particolarmente intenso e in certi casi può anche manifestarsi in modo del tutto spontaneo. Inoltre può insorgere dopo aver mantenuto delle posizioni statiche scorrette per un lungo periodo.

LA LOMBALGIA IN NUMERI. La lombalgia colpisce l’80% della popolazione adulta e l'incidenza di questa condizione aumenta con l'età. Nel 90% dei casi si hanno episodi ricorrenti. Inoltre è la più comune causa di assenza dal lavoro, per questo motivo ogni giorno 7 milioni di persone negli USA restano a casa in malattia. La lombalgia risulta essere inoltre la causa più frequente di disabilità sotto i 45 anni.

HOME

 

 
My Portfolio